Stabilizzazioni CTD: importanti chiarimenti

A seguito delle richieste di chiarimento che ci sono pervenute è utile chiarire come verrà gestito il percorso delle assunzioni dei CTD previste nell’ambito delle Politiche Attive.

L’Azienda redigerà l’elenco dei precari che hanno prestato almeno 9 mesi di servizio dal 1 gennaio 2014 al 31 gennaio 2019 al fine di individuare i soggetti che potranno accedere all’applicativo.

Entro il corrente mese, la data ci verrà comunicata dall’azienda, attraverso il portale dedicato sarà possibile da parte degli interessati in possesso dei previsti requisiti verificare l’esattezza del proprio punteggio e della propria anzianità di servizio.

Percorso gestionale:

A) il lavoratore in possesso dei requisiti potrà indicare fino a tre province, tra tutte quelle disponibili, in ordine di preferenza;

B) pubblicate le graduatorie di tutte le province (graduatorie trasparenti) sceglie una delle tre province dove concorrere all’assunzione. Se non fa nessuna scelta viene considerata come richiesta la provincia indicata come prima nell’ordine di priorità.

C) se non opera la scelta delle tre province resta nel bacino dei potenziali stabilizzandi e può partecipare alle stabilizzazioni del secondo step.

D) Se viene convocato nella provincia prescelta (o nella prima in ordine di preferenza) e non si presenta o rinuncia all’assunzione viene escluso dalle stabilizzazioni presenti e future.

11 pensieri riguardo “Stabilizzazioni CTD: importanti chiarimenti

  • Maggio 17, 2019 in 09:39
    Permalink

    Il CTD che partecipa alla prima tranche, sceglie la provincia, ma è basso in graduatoria e quindi non rientra tra quelli assunti… Può comunque partecipare alla seconda tranche?

    Risposta
  • Maggio 17, 2019 in 09:42
    Permalink

    Il CTD verrà inserito esclusivamente nella graduatoria delle 3 province scelte?
    Di conseguenza non saprà che posizione avrebbe avuto nelle altre province… Giusto?

    Risposta
      • Luglio 12, 2019 in 15:53
        Permalink

        Ciao , volevo un informazione. Ho lavorato come ctd primissimo contratto luglio e agosto 2018 non molto lontano da casa. Mi danno valutazione positiva ,tutto perfetto ma non vengo prorogata ne tanto meno mi ricontattano per un rinnovo, intuisco per via del decreto dignità . Visto che ho lavorato appunto solo due mesi, c’è la possibilità che mi richiamino in futuro considerato anche l’altissimo numero di persone che andrà in pensione? Grazie per la risposta. Cordiali saluti

        Risposta
        • Luglio 12, 2019 in 18:14
          Permalink

          Purtroppo hai pochissime possibilità perchè ormai considerano chi ha già lavorato solo per rinnovi consecutivi… comunque continua a candidarti…

          Risposta
  • Maggio 20, 2019 in 13:11
    Permalink

    Buonasera , mi pare di aver letto che il 20 maggio sarebbe uscito l elenco delle province disponibili …. Dove bisogna vederle, perché dal sito mi escono ancora le province dell anno scorso. Grazie mille

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *