Rilevatori di banconote sospette: soddisfazione per SLP-CISL

Finalmente Poste Italiane procederà alla dotazione di rilevatori di banconote sospette alle sportellerie degli Uffici Postali” afferma con grande soddisfazione il Segretario Generale SLP-CISL Maurizio CAMPUS. “Dopo le molte pressioni di SLP avanzate in Azienda su questo annoso problema, registriamo un primo ed importante passo in avanti a favore di tutti gli operatori della sportelleria” reitera il leader di SLP “Da tempo continuavano a pervenire ai lavoratori degli Uffici Postali richieste di ripianamento di somme dovute al rinvenimento di banconote sospette di falsità e più volte SLP-CISL ha segnalato a Poste Italiane l’insufficienza degli strumenti in dotazione alle sportellerie. In particolare, nella gran maggioranza dei casi le banconote sospette erano rilevate dalle società di service solo dopo il versamento”.

La dichiarazione di CAMPUS scaturisce a seguito dell’informativa di Poste Italiane, nella quale viene evidenziato che l’Azienda procederà all’acquisto di ben 23.000 rilevatori di banconote sospette da fornire in dotazione agli UP. L’Azienda Poste ha previsto la dotazione di un rilevatore ogni due postazioni di sportello e la loro distribuzione a partire da marzo 2020.

“E’ una risposta importante per tutti gli addetti degli Uffici Postali che, nonostante siano spesso obbligati ad operare con carenze di personale e continue pressioni commerciali, si vedevano costretti al ripianamento dell’importo delle banconote sospette anche in modo coatto, attraverso la trattenuta diretta in busta paga” continua il Segretario Generale SLP Maurizio Campus “Non è un caso che a fine giugno si erano mobilitate le nostre strutture SLP regionali e territoriali su questo argomento, diffidando Poste Italiane dal mettere in atto provvedimenti di recupero degli ammanchi addebitati ai lavoratori. Pertanto esprimiamo il nostro apprezzamento, con l’impegno che SLP non si fermerà mai per l’acquisizione di strumenti adeguati per il benessere dei lavoratori.

Maurizio Campus

Segretario Generale SLP-CISL

2 pensieri riguardo “Rilevatori di banconote sospette: soddisfazione per SLP-CISL

  • Ottobre 16, 2019 in 15:26
    Permalink

    ADDIRITTURA UNO OGNI DUE POSTAZIONI !!! Significa non avere idea del lavoro degli sportellisti, non serve uno scienziato per capire che mettendo un rilevatore in mezzo a due operatori si pretende lo sbracciamento impossibile senza addirittura alzarsi ad ogni pagamento e ogni sportellista fa una media di oltre 100 operazioni a turno. Ma DAI chi è lo STRATEGA che arriva a queste decisioni!?

    Risposta
    • Ottobre 16, 2019 in 18:23
      Permalink

      Pensare invece che oggi non ce l’hai proprio e che questo è un buon inizio no eh?

      Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *