Politiche attive secondo semestre: comunicato unitario

Stabilizzazioni/assunzioni: Portalettere part-time e full time – Specialisti Finanziari – Sportellisti – trasformazioni part-time in full time – sportellizzazioni – mobilità nazionale.

Si è conclusa con la firma di un importante accordo, dopo due giorni di trattative, la riunione sulla seconda fase delle Politiche Attive 2019, in anticipo rispetto al mese di settembre (su nostra richiesta) per ridurre i tempi di realizzazione degli interventi finalizzati al potenziamento degli organici.

Per rendere esigibili le diverse aspettative della categoria, di fatto, il processo richiede la realizzazione di più fasi gestionali che dovrebbero seguire le stesse tempistiche in tutte le Macro Aree, altrimenti così come si sta verificando si lamentano ritardi sui tempi stabiliti: mobilità provinciale, regionale, trasformazione part time in full time, mobilità nazionale, assunzioni.

Al contrario le uscite del personale, regolari e costanti, per effetto degli esodi e dei pensionamenti comportano difficoltà e criticità che pesano quotidianamente sui lavoratori nelle attività di filiera.

Rispetto al saldo delle disponibilità previste nel primo semestre sono state riconosciute dall’Azienda ulteriori disponibilità da realizzare entro dicembre 2019 che in dettaglio riportiamo di seguito:

Servizi Postali

• stabilizzazioni nel nr. di 1000 risorse (400 saldo prima fase), per un totale di 2600 nell’anno in corso;

• 1700 stabilizzazioni con contratto part time in aggiunta alle 2600 stabilizzazioni full time. Per le assunzioni part time il processo sarà avviato a partire dal mese di settembre;

• 100 trasformazioni part time/full time per un totale di 567 risorse;

• 100 stabilizzazioni part time nei Centri di Smistamento, per un totale di 200 risorse.

Mercato Privati

• 400 trasformazioni part time/full time, per un totale di 853 risorse, di cui 113 saldo prima fase. Le trasformazioni (467) che non saranno realizzate nel primo semestre in ambito PCL verranno rese disponibili per il rafforzamento della sportelleria;

• 280 assunzioni dal mercato esterno di Consulenti sui servizi Finanziari, per un totale di 900 risorse, comprensive delle circa 120 assunzioni non realizzate nel 2018;

• 100 assunzioni part time dal mercato esterno per un totale di 420 risorse, destinate all’attività di sportelleria presso gli uffici postali “disagiati” o con particolare vocazione turistica;

• 150 sportellizzazioni per un totale di 471 risorse.

Per tutti i lavoratori con contratto a tempo indeterminato part-time (PCL MP) è prevista la possibilità di

prolungare la propria attività attraverso la Clausola Elastica.

Mobilità

• MP – 256,5 disponibilità (secondo semestre) per un totale di 435,5 trasferimenti nell’anno in corso;

• Recapito – 50 disponibilità (secondo semestre) per un totale 283,5 trasferimenti nell’anno in corso.

Inoltre, per effetto delle 1700 stabilizzazioni part time l’accordo ha prodotto ulteriori disponibilità per il trasferimento dei portalettere nelle regioni del Sud Italia attraverso una specifica interpellanza che seguirà le modalità e i criteri previsti per la mobilità nazionale.

A conclusione del processo, le disponibilità provinciali residue verranno assegnate alle stabilizzazioni.

Consideriamo soddisfacente l’esito della trattativa sulla seconda fase delle politiche attive, percorso relazionale che per il 2019 prevede entro il 15 ottobre 2019 un ulteriore confronto tra le parti, nel corso del quale verranno affrontate in modo particolare le criticità presenti in Mercato Privati anche alla luce dei pesanti ritardi nella realizzazione delle previste riorganizzazioni, la possibilità di ulteriori consolidamenti/assunzioni, la trasformazione in full time dei part time presenti in COO.

Roma, 19 luglio 2019

LE SEGRETERIE NAZIONALI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *