Permessi per adesione alla campagna vaccinale

Resta sempre aggiornato… Clicca su questo link ed iscriviti al nostro canale Telegram: https://t.me/giuseppemanfuso oppure alla pagina facebook https://www.facebook.com/pg/manfusogiuseppe/community/

In considerazione del fondamentale valore che il Gruppo Poste Italiane attribuisce all’adesione alla campagna vaccinale nazionale Covid-19, abbiamo ritenuto di istituire un permesso retribuito, interamente a carico dell’Azienda, per agevolare la partecipazione del maggior numero possibile di dipendenti al piano vaccinale in corso.
Potrai fruire di tali permessi per sottoporti alla vaccinzazione anti Covid-19, per un massimo di due giorni complessivi di calendario, uno per la somministrazione di ciascuna dose di vaccino, a giornata intera o ad ore (massimo 6 ore per ciascun giorno) a seconda che l’orario relativo alla prenotazione consenta o meno di svolgere parzialmente la prestazione lavorativa giornaliera.
Al riguardo, ti precisiamo che, indipendentemente dalla durata del permesso fruito per la prima dose (giornata intera o ad ore), potrai beneficiare – per ricevere l’eventuale seconda dose – di una giornata intera o di un massimo di 6 ore di permesso.
Al fine di giustificare l’assenza dal servizio per vaccinazione utilizzando il permesso in questione, dovrai produrre per ciascuna somministrazione una specifica richiesta, utilizzando esclusivamente il modello allegato al presente Comunicato, unitamente al documento attestante la prenotazione della somministrazione del vaccino.
In proposito, attesa la differenza riscontrata nelle modalità in uso nelle diverse regioni, dovrai oscurare – anche manualmente – le informazioni contenute nel documento di prenotazione del vaccino che presenterai all’Azienda diverse rispetto a quelle relative a:
• Nome e Cognome;
• Codice Fiscale;
• Hub vaccinale;
• Data e ora della prenotazione.
Ti informiamo, infine, che se hai già effettuato una o entrambe le dosi di vaccino, per fruire del permesso dovrai produrre alla tua funzione di Gestione Risorse Umane la sopracitata richiesta e presentare unitamente il solo documento di prenotazione, al fine di imputare l’avvenuta assenza (ad ore o a giornta intera) al permesso per vaccinazione.
In ogni caso, la mancata presentazione del modello di richiesta predisposto dall’Azienda non consentirà di fruire del beneficio in questione e, conseguentemente, l’eventuale assenza dovrà essere giustificata ad altro titolo.
Questa iniziativa si colloca nel solco delle rilevanti azioni avviate dal Gruppo Poste che, come sai, si è da subito messo a disposizione delle Istituzioni con l’obiettivo di contribuire attivamente alla riuscita del piano vaccinale; ci auguriamo che questa misura possa supportare tutto il personale nella fattiva partecipazione alla campagna anti Covid-19.