Category Cronaca tarantina

XYLELLA FASTIDIOSA – EMERGENZE E SFIDE NEL SUD-ITALIA

Fig.1.) Piantagione d’Ulivi in Puglia. Tra le regioni del Sud Italia, la Puglia vanta un’eredità ambientale e storico-sociale piuttosto ricca e significativa. Caratterizzata da oltre 60 milioni di ulivi (Luvisi et al., 2017), l’olivicoltura pugliese si fa risalire all’epoca pre-romana (Primavera et al., 2017) e la sua storia secolare ha portato nel tempo a maturare

Maggiori informazioni


#10yearschallenge è l’hashtag diventato virale

Si chiama “10 years challenge” il fenomeno che sta tenendo banco sulle bacheche di Facebook, Instagram e Twitter.  Da qualche giorno i nostri contatti sui social network stanno riempiendo le nostre bacheche con fotografie che li ritraggono dieci anni fa. C’è chi, compiaciuto, constata di non essere poi invecchiato e chi invece scherza sull’inesorabile scorrere del

Maggiori informazioni


Alessandro Leogrande da Taranto: preziosa eredità intellettuale

Lo scorso 26 Novembre ha scandito il primo anniversario dalla scomparsa del grande giornalista, scrittore, intellettuale e meridionalista, Alessandro Leogrande. Numerose sono da allora, le iniziative che si stanno susseguendo per ricordarlo e omaggiarlo. E si, perché Alessandro pur avendo solo quarant’anni, era nato a Taranto nel 1977, tanto ha lasciato alla sua amata città

Maggiori informazioni


Consegnate le firme per il referendum “Taranto in Basilicata”

Consegnate, negli uffici della Provincia di Taranto, le firme per la richiesta di un referendum consultivo per chiedere ai cittadini della provincia di Taranto di esprimersi in merito all’annessione della provincia ionica alla Basilicata. Hanno firmato per il referendum 10.000 cittadini di Taranto e delle sue province tra cui molti nei paesi tra; Grottaglie, Ginosa,

Maggiori informazioni


ILVA: non ci aspettavamo la macchina perfetta. Le dichiarazioni di Valerio D’Aló

Al “day one” dell’era Mittal, dopo l’invio delle lettere ai 10700 dipendenti da assumere alla partenza, sono emerse criticità che il sindacato ha già provveduto ad evidenziare alla direzione aziendale. Questo non ci stupisce e, in fin dei conti, era prevedibile in uno stabilimento complesso come Ilva. Ad aver acuito le difficoltà sono state le

Maggiori informazioni